Regione Piemonte

Comunicazione ambientale

Ultima modifica 9 giugno 2018

Comunicazione ambientale (environmental communications)

La comunicazione inerente gli aspetti ambientali ha lo scopo di:

  • Sensibilizzare i dipendenti dell’Amministrazione comunale alle problematiche di carattere ambientale;
  • Dimostrare sia all’interno che all’esterno dell’Amministrazione comunale, l’impegno dell’Amministrazione stessa nei confronti dell’ambiente;
  • Recepire le segnalazioni che provengono dal personale, dalla popolazione e da qualsiasi altro soggetto che interagisce a qualsiasi titolo con il Comune, sia nell’ottica del miglioramento continuo, sia riguardo le non conformità.

La comunicazione esterna comprende le segnalazioni e le richieste in materia ambientale che pervengono all’Amministrazione comunale dai soggetti esterni privati e pubblici e le comunicazioni da parte della stessa Amministrazione all’esterno in merito alla Politica Ambientale, ai risultati del SGA, alle iniziative di carattere ambientale e le risposte alle segnalazioni pervenute.

L’attività di comunicazione esterna può essere distinta in due tipologie principali:

  1. comunicazione “diffusa” contenente informazioni di carattere generale;
  2. comunicazione “specifica” relativa agli aspetti ambientali significativi.

Per eventuali segnalazioni in merito a criticità ambientali riscontrate sul territorio o per eventuali suggerimenti, scrivete a:  sindaco@comune.vinchio.at.it

Monitoraggio della qualità dell'aria.

Arpa Piemonte nel gennaio 2009 ha installato una centralina fissa per il monitoraggio della qualità dell’aria in località San Michele nei pressi del cimitero, che è inserita nel Sistema di Rilevamento della Qualità dell Aria (tipologia: centralina di fondo rurale, cioè centraline che vengono poste all’esterno delle maggiori città e insediamenti, in aree prevalentemente rurali/agricole).

La Regione insieme alle Province e ai Comuni, con il supporto dell’ARPA, ha definito e contribuito a realizzare il Sistema Regionale di Rilevamento della Qualità dell’Aria. Esso è finalizzato alla direzione e al coordinamento dei sistemi di monitoraggio esistenti, opportunamente implementati per garantire la conoscenza della qualità dell’aria sul territorio.

I dati dei rilevamenti sono disponibili sul sito


Buone pratiche

Consigli per la riduzione dei consumi idrici

Alcune buone regole di comportamento finalizzate al risparmio energetico:
Risparmia il gas per il riscaldamento

  • Regola la temperatura ambiente a non più di 19-20 gradi
  • Ottimizza il rendimento: non coprire i termosifoni; fai controllare periodicamente la tua caldaia
  • Evita le dispersioni di calore: tieni le finestre chiuse quando è acceso il riscaldamento; usa i paraspifferi, installa porte e finestre con vetri doppi o bassoemissivi
  • Se hai un impianto autonomo spegni il riscaldamento quando in casa non c'è nessuno

Risparmia gas in cucina

  • Sfrutta l'energia: durante la cottura copri le pentole con il coperchio
  • Sfrutta il calore residuo: spegni la piastra un po' prima della fine cottura
  • Utilizza il più possibile pentole a pressione

Risparmia energia per scaldare l'acqua

  • Preferisci la doccia al bagno e non prolungarla inutilmente
  • Se ti è possibile, installa pannelli solari

Riduci i consumi per l'illuminazione

  • Non tenere accese lampadine quando non servono
  • Sostituisci le lampadine a incandescenza con quelle a basso consumo

Usa razionalmente il frigorifero

  • Non abbassare la temperatura del frigorifero sotto i 4-5 gradi
  • Non aprirlo inutilmente e non lasciare mai lo sportello aperto a lungo
  • Lascia sempre tra il frigorifero e la parete a cui è accostato una distanza sufficiente alla corretta ventilazione della serpentina di condensazione
  • Non posizionare il frigorifero vicino a fonti di calore
  • Sbrinalo regolarmente e pulisci le serpentine, non metterci dentro cibi caldi e non riempirlo troppo

Usa bene la lavatrice e la lavastoviglie

  • Utilizzale solo a pieno carico privilegiando programmi di lavaggio brevi
  • Imposta la temperatura di lavaggio più bassa possibile ed evita quelle superiori ai 60 gradi.
  • Pulisci regolarmente il filtro

Usa bene il forno

  • Usalo alla giusta temperatura
  • Effettua il preriscaldamento solo quando è necessario ed evita la funzione grill
  • Evita di aprirlo quando è acceso

Usa bene i condizionatori

  • Regola la temperatura degli ambienti condizionati a non meno di 24-25 gradi
  • Chiudi sempre porte e finestre quando il condizionatore è acceso
  • Fai funzionare il tuo climatizzatore solo quando c'è effettivamente bisogno

Risparmia sui consumi delle apparecchiature elettroniche

  • Non lasciare accesi TV, lettori CD  e DVD, computer se non li stai utilizzando
  • Spegnili sempre il usando il pulsante principale e non lasciarli in stand by
  • Attiva l'opzione di risparmio energetico se presente
  • Non lasciare in carica il cellulare tutta la notte, ma solo il tempo necessario

Impianti termici

Per facilitare la comprensione della normativa vigente in materia di impianti termici, ed aiutare i cittadini a comportarsi in modo corretto, la Regione Piemonte ha predisposto un Vademecum che illustra, in maniera semplice tutto quello che serve sugli Impianti Termici, da quando accendere l'impianto di riscaldamento, a cosa è un libretto d'impianto.

Scarica il Pieghevole impianti termici

Attestato di prestazione energetica (APE)

È “l’etichetta energetica” della tua casa. Il documento che racconta quali sono le prestazioni energetiche dell’immobile e quanto consuma un edificio. Per facilitare la lettura di questo importante e obbligatorio attestato abbiamo predisposto un Vademecum che aiuta a comprendere che cosa è un Attestato di Prestazione Energetica, a chi è rivolto, chi lo può redigere, come si legge, quando dura e quali sono le sanzioni alle quali si va in contro se non viene fatto.

Scarica il Vademecum APE per i cittadini